FANDOM


Sargon è stato un sovrano accadico.

Forse coppiere alla corte di Kiš, usurpa il trono e dà vita ad una nuova dinastia di origine semitica: grande conquistatore, espande il suo impero dal Mare inferiore (il Golfo Arabo-Persico) al Mare superiore (Mediterraneo). Fonda la nuova capitale Akkad, non ancora identificata dal punto di vista archeologico, e promuove una riforma religiosa che porta ad assimilare la dea sumerica Inanna con la dea Ishtar, protettrice della nuova dinastia; in questa riforma ha un ruolo centrale la figlia Enkheduanna che viene nominata grande sacerdotessa del dio Nanna ad Ur e la sua opera poetica.

Categoria:Sovrani di Kiš Categoria:Sovrani di Akkad

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.